Servizi immobiliari

La Fondazione Casa Lucca mette a disposizione un servizio di consulenza e di indirizzo, gestito dai propri partners e da soggetti del terzo settore con ampia esperienza nel campo, finalizzato all'inserimento abitativo e all'accompagnamento degli utenti.Attraverso un'attenta analisi del mercato immobiliare locale, nell'intento di permettere l'incontro tra domanda ed offerta, la Fondazione Casa Lucca si prefigge lo scopo di trovare le risposte più adatte ai singoli casi di disagio abitativo.Una rete di servizi di consulenza e di indirizzo gestita dai propri partners orienterà l'utenza verso i servizi disponibili sul territorio volti a favorire l'inserimento abitativo ed anche lavorativo, attuando una collaborazione fattiva con i Servizi sociali e le organizzazioni del terzo settore.

La Fondazione Casa Lucca intende promuovere rapporti di fiducia tra i proprietari di alloggi ed inquilini, anche attraverso la formazione ad un corretto utilizzo dell'alloggio e al mantenimento dello stesso.
Inoltre la Fondazione Casa Lucca metterà in disponibilità alloggi correntemente denominati "parcheggio", ossia unità abitative completamente arredate, adiacenti alle sedi di soggetti appartenenti al terzo settore, partners della Fondazione, e da questi gestiti, sul modello di quanto già attivo nel Comune di Camaiore (Villaggio della Solidarietà).Tali unità saranno assegnate temporaneamente a persone e/o nuclei familiari con elevato disagio sociale, privi di risorse, che conseguentemente versano in condizioni di particolare bisogno e di urgente necessità abitativa, anche per fronteggiare l'emergenza sfratti.Il periodo di assegnazione varierà da un minimo di sei mesi a un massimo di dodici, consentendo alle persone ivi ospitate il superamento della fase "critica" ed il recupero di una parziale autonomia, indispensabile per effettuare una scelta consapevole di soluzioni alternative, in tal senso la vicinanza a tali associazioni del Terzo Settore è sicuramente fondamentale.

Si specifica che le unità immobiliari finalizzate a dare risposte a nuclei in situazioni in emergenza abitativa accoglieranno un'utenza la cui residenza può essere su tutto il territorio provinciale e non solo su quello dei Comuni in cui sono collocati.A tal fine la Fondazione Casa Lucca redigerà apposite graduatorie che terranno conto di diversi aspetti (composizione del nucleo familiare, presenza di eventuali persone invalide, aspetti economici, sociali, abitativi, ecc.) e valuterà l'effettivo vantaggio per i nuclei familiari di essere collocati, seppur per un breve periodo, in un altro comune rispetto a quello di residenza tenendo conto di diversi fattori quali ad es. la distanza dal luogo di lavoro, dalla scuola frequentata dai minori, ecc.Con i nuclei familiari che saranno collocati temporaneamente negli alloggi destinati all'emergenza abitativa, sarà stipulato "un contratto" col quale si dovranno impegnare a svolgere alcune azioni che saranno valutate in base alla loro specifica situazione familiare, sociale ed economica (ad es. ricerca di un lavoro, attivarsi per cercare una soluzione alloggiativa, ecc). L'obiettivo è in ogni caso quello di responsabilizzare le persone e renderle autonome sostenendole nel loro percorso.
La Fondazione Casa Lucca offre alle imprese, ai privati, agli enti locali la possibilità di vedere recuperati, valorizzati e gestiti nel tempo i loro patrimoni immobiliari, garantendone al contempo la destinazione sociale.In un territorio come quello della provincia di Lucca, caratterizzato da una carenza di soluzioni abitative adeguate per chi si trova in uno stato di bisogno, esiste al contempo un vasto patrimonio immobiliare sottoutilizzato.Una situazione del genere sottrae sicuramente risorse importanti alla comunità, senza d'altra parte, generare utili e benefici per gli stessi proprietari.In questo quadro di sintesi, la Fondazione Casa Lucca è a disposizione per il completo recupero e la valorizzazione egli immobili, garantendo la destinazione sociale degli stessi ed il pieno sfruttamento delle risorse abitative disponibili sul territorio.
Gli immobili così reperiti, anche in sede di conferimento a fronte dell'adesione dei soci, potranno essere ristrutturati ed eventualmente riadattati a nuove tipologie di destinazione.L'attività di recupero degli immobili potrà avvenire, in dipendenza dell'importanza dell'intervento necessario nel singolo caso specifico, o attraverso la concessione di contributi per la ristrutturazione, su richiesta del soggetto interessato, oppure, in caso di lavori di più modesta entità, attraverso l'intervento diretto dei partners della Fondazione Casa Lucca.Ci si potrà anche avvalere del sistema dell' "Autocostruzione", con l'utilizzo di materiali eco-compatibili e con tecniche costruttive che garantiscano un alto risparmio enegetico.

Una volta terminata la ristrutturazione degli alloggi, questi entreranno a vario titolo nella disponibilità della Fondazione e saranno destinati a sopperire al disagio abitativo tramite due divese modalità:
locazione diretta alle persone svantaggiate segnalate da amministrazioni comunali e da associazioni del terzo settore;concessione in comodato d'uso a soggetti del terzo settore che svolgono servizi si accompagnamento sociale all'abitare attraverso loro operatori ed educatori specializzati.